Siviglia, una tap(p)as durante il viaggio

Da Toledo, visto che la strada non è eccessiva, abbiamo programmato un’unica tratta fino in Algarve. Siviglia si trova proprio sulla nostra rotta e una sosta qui è decisamente obbligatoria! Fosse anche solamente per la mitica Plaza de España.

Fortuna e programmazione, ci fanno passare da queste parti proprio all’ora di pranzo. In questo modo possiamo unire l’utile al dilettevole, visitare la città e gustare qualche tapas in un locale tipico.

La prima cosa che avevo decisamente intenzione di visitare era il Metropol Parasol, una struttura in legno chiaro situata in Plaza de la Encarnación, nel vecchio quartiere ebraico di Siviglia. È una struttura imponente che raggiunge da un lato i 150 metri e dall’altro i 70 metri di lunghezza, con un’altezza approssimativa di 26 metri, è la più grande struttura in legno al mondo.

img_20180812_1327332647340623218584596.jpg
Metropol Parasol

Visto il caldo torrido di questi giorni le viettine del centro città sono state ricoperte di teli parasole, regalandoci così un po di ristoro durante la passeggiata che ci ha portato davanti alla cattedrale di Siviglia, Struttura davvero imponente situata nel cuore della città.

Tutti i centri cittadini d’Europa sono famosi per le loro viettine disposte in maniera irregolare e per i locali che popolano queste viette, Siviglia non è da meno. In men che non si dica ci troviamo seduti a tavola, sotto ad alcuni nebulizzatori d’acqua, bevendo sangria e gustando delle tapas davvero squisite.

Dopo le tapas ci avviamo, a fatica, verso Plaza de España. Per chi non avesse ancora avuto la fortuna di ammirarla, Plaza de España ha una forma ovale e con i suoi 200 metri di diametro vi farà sentire tutto il calore dell’abbraccio che sembra darvi un’impressionante costruzione con una torre in ogni estremo delle ali (nord e sud), costruita in questo modo proprio a simboleggiare l’abbraccio tra la Spagna e le antiche colonie. La piazza è bordata da un canale che attraversa quattro ponti che rappresentano i quattro regni antichi della Spagna.

Plaza de España

Purtroppo il tempo è tiranno e così, per evitare di scioglierci come ghiaccioli al sole, chiamiamo un taxi, che per soli 5,50€ ci porta al parcheggio dove abbiamo lasciato parcheggiato il nostro bolide! Forza, ci aspettano altre 3 ore di viaggio prima dell’Algarve!

 

 

 

Lascia un commento

Chiudi il menu