Geocaching – Un modo alternativo di scoprire il nostro pianeta

Qualcuno di voi ha mai sentito parlare di Geocaching? Il Geocaching è un’attività nata nel 2000, quando il governo Clinton liberalizzò l’utilizzo dei sistemi GPS per scopi non governativi. Così Dave Ulmer, per testare la reale precisione dei segnali GPS si recò sulle collinette sopra Portland, e nascose quella che sarà la prima “cache”, o scatoletta, contenente un pò di tutto, delle cassette, libri, e un logbook, ossia un quaderno delle visite. E dopo?

Decide di pubblicare le coordinate GPS della cache su internet, e di invitare gli utenti ad andare a cercare la scatoletta nascosta e firmarne il logbook così da dimostrarne il reale ritrovamento.

Dave non poteva immaginare che a distanza di nemmeno 20 anni, le scatolette nascoste per il mondo avrebbero superato quota 3 milioni! Attualmente infatti esiste una vera e propria community di persone, che dopo essersi registrate sul sito GeoCaching.com, partono alla ricerca delle famose scatolette! Ogni cache in più ha un cosidetto listing, ossia una descrizione più o meno dettagliata del luogo dove si trova, della storia di un particolare edificio e degli avvenimenti avvenuti in un determinato parco. Insomma, una specie di guida Lonely Planet creata dagli utenti stessi.

Qual’è la particolarità di questa gigantesca caccia al tesoro? La maggior parte delle cache viene nascosta in luoghi panoramici, di interesse storico e spesso poco conosciuti, è infatti in questo modo che il Geocaching riesce a fondersi col turismo, creando dei veri e propri tour alla scoperta degli angoli meno conosciuti e turisticizzati del nostro pianeta!

Vi è mai capitato di passare davanti a un certo arco, statua o monumento e accorgervi di non conoscerne la storia? Immaginate di poter andare sul posto, con degli indizi e una mappa provare a cercare un piccolo contenitore e in più di riuscire anche a conoscere la storia e i retroscena che ci sono dietro una certa costruzione, il tutto in maniera gratuita, non pensate sia favoloso?

Buona caccia a tutti 

geocaching
Esempio di cache

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: