Provenza 2018 – Giorno 5 (Valensole, Verdon)

Valensole

Prima di incamminarci verso il Verdon, e più precisamente a Sainte-Croix-du-Verdon, facciamo una tappa nelle meravigliose distese di lavanda che contornano le campagne intorno a Valensole, qui lo scenario è davvero spettacolare! L’effetto “infinito” che possono dare i campi da queste parti è dovuto al fatto che vengono coltivati su terreni non perfettamente piani. Mentre si passeggia per questi campi lunghi centinaia di metri, con piante di lavanda allineate in file come dei soldatini, in attesa d’essere richiamati dal comandante e apprensive, nei confronti delle api che svolgono il loro compito da sempre, si riesce a sentire il forte profumo di lavanda, il ronzio delle api stesse e per un attimo ti puoi sentire in pace, può persino capitarti di pensare che potresti fermarti per ore in quel punto senza sentire la mancanza di null’altro!

Dopo aver scattato abbastanza fotografie da riempire un album intero decidiamo di ripartire, facciamo una brevissima sosta in centro a Valensole e poi via, dritti verso il Verdon

Verdon, Sainte-Croix-du-Verdon

I ragazzi che ieri facevano l’autostop ci hanno consigliato di fare il bagno a Sainte-Croix-du-Verdon, piccola località nella punta sud del Verdon. devo dire che il consiglio è azzeccato, l’acqua è davvero limpida, il Verdon in alcuni punti assomiglia più a un mare piuttosto che ad un fiume/lago. Se pero’ venite qui con l’idea di fare un’escursione nelle gole del Verdon in canoa o in pedalo’ vi sconsiglio di venire a fare il bagno nella zona sud del lago visto che le gole sono nel versante nord-est! Con nostra sorpresa il l’acqua non è nemmeno cosi’ fredda come ci aspettavamo. Il Verdon lo inseriamo in quella categoria di posti non troppo lontani da casa e ideali per una gita fuori porta di qualche giorno. Qui è possibile rilassarsi, godendosi la natura e non pensando a nulla!

img_20180717_1329045984981514159682771.jpgimg_20180717_122636601432076500603398.jpg

Sulla strada del ritorno passiamo dalle gole del Verdon, un vero e proprio spettacolo! Dalla strada che costeggia il fiume, situata a qualche centinaio di metri d’altezza, è possibile vedere in fondo al dirupo il fiume che serpeggia tra le rocce. L’acqua è limpida, d’un azzurro che nemmeno il cielo saprebbe imitare.

img_20180717_132838817853824520282182.jpg
Le gole del Verdon prese d’assalto dagli escursionisti

E cosi’ eccoci qui, al termine di questo nostro vagabondare in terra francese. Vi lascio i link agli altri articoli relativi al nostro viaggio in Provenza: Giorno 1Giorno 2Giorno 3Giorno 4, mentre QUI potete trovare la mappa con il percorso che abbiamo seguito e la panoramica su tutto il viaggio. In fondo a questa pagina trovate anche il piccolo video che abbiamo realizzato durante questo Viaggio. Se il nostro racconto vi è piaciuto vi invitiamo a cliccare sul tasto “segui” e continuare a seguire i nostri viaggi da questo piccolo angolo di web che ormai sta diventando sempre di più il nostro “diario di bordo famigliare”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: