V di Vacanza o di Viaggio?

V di Vacanza o di Viaggio?

Giugno 14, 2019 0 Di mircodilernia

La luce filtra pigra tra la zanzariera dell’unica finestra della camera al primo piano della vecchia casa nella quale abbiamo dormito stanotte. Siamo a qualche chilometro dal centro di Firenze seguendo le sponde dell’Arno, tra le pieghe del lenzuolo ci arriva alle orecchie il continuo scrosciare dell’acqua del fiume, i cinguetti allegri degli uccelli sparpagliati tra le piante a contorno del giardino dove ieri pomeriggio ci siamo rilassati sdraiati sulle amache in tela.

Il Viaggio, quello che non include un viaggio particolare, un’avventura stratosferica, una scoperta continua, un infinito errare zaino in spalla, il conoscere ogni giorno gente nuova l’abbiamo archiviato per questa volta. Questa volta sarà tutto diverso.

Avevamo bisogno di qualcosa di diverso dai nostri soliti viaggi. Avevamo bisogno d’una vacanza. Ieri pomeriggio dopo esserci rilassati in giardino, aver letto un buon libro sull’amaca all’ombra d’un grande albero con vista sull’Arno, abbiamo inforcato le nostre scarpe da runner e ci siamo buttati sulla pista che costeggia il fiume in direzione Firenze. Riuscire a mantenere i propri ritmi anche in viaggio ti dà quella sensazione di casa che a volte può capitare di smarrire.

I nostri vicini di camera, quelli con cui condividiamo il bagno, arrivano dalla Nuova Zelanda e oltre alle solite poche parole di benvenuto non abbiamo avuto modo di conoscerci, ma la colazione in comune giù in giardino potrebbe darci qualche spunto per chiacchierare, magari per farci raccontare com’è la terra dalla parte opposta del globo. I media non ci raccontano mai nulla riguardo all’Australia e alla Nuova Zelanda, dite che lì non esistono omicidi, sparatoie, colpi di stato, uragani e non ci sono gossip per i quali valga la pena d’informarci? Sembra che la globalizzazione non sia ancora arrivata in quell’angolo di mondo del quale non veniamo mai informati sugli sviluppi. Esempio lampante, chi di voi conosce il nome del primo ministro australiano?

Oltre a Firenze la nostra vacanza sarà caratterizzata da un’avventura, un’esperienza nuova. Avete mai sentito parlare di Workaway? Vi racconteremo la nostra esperienza in un’altro articolo dove vi spiegeremo bene come funziona.

Oggi alle 9.11 prenderemo un bus dalla fermata poco distante dal giardino con le amache e raggiungeremo una coppia d’amici arrivati stamattina da Varese in treno, assisteremo insieme al concerto d’uno dei più grandi cantanti della scena musicale attuale. Di chi si tratta? La prossima volta